La ricetta perfetta: pasta fredda con verdure

pasta verdureCon l’estate e le alte temperature viene voglia di mangiare cibi freschi e, soprattutto, leggeri. Proprio per questo la pasta fredda rappresenta un piatto che potremmo definire un classico dell’estate, così equilibrato dal punto di vista dei nutrienti e al tempo stesso versatile e leggero.

Oggi vedremo come realizzare una fantastica pasta fredda con le verdure nella ricetta base e con alcune interessanti varianti che ne fanno un piatto unico di grande piacevolezza e dall’apporto nutritivo particolarmente indicato per grandi e piccini.

Ecco le dosi per 4 persone:

– 400 grammi di pasta corta a piacere;

– 2 zucchine;

– 2 carote;

– 1 melanzana;

– 1 peperone;

– 1 rametto di timo;

– prezzemolo;

Per prima cosa andremo a bollire la nostra pasta ricordandoci di scolarla molto al dente. Il mio consiglio è quello di passare la pasta nell’acqua fredda subito dopo averla scolata in modo da bloccare la cottura. Il risultato sarà una pasta aldente e senza il classico effetto “sfasciato”.

Nel frattempo passiamo a tagliare le verdure a dadini di mezzo centimetro circa (fate a occhio, le verdure si possono tagliare anche a Julienne a seconda dei gusti) e saltatele in padella con olio, sale, pepe, timo. Le verdure vanno saltate per pochi minuti così da evitare l’effetto minestrone. Devono rimanere croccanti e ben distinguibili una dall’altra.

A questo punto bisogna aspettare che la pasta e le verdure si siano freddate e mischiarle con cura tra di loro ricordandosi di aggiungere una bella manciata di prezzemolo tritato poco prima di portare in tavola.

Una variante a questo semplicissimo piatto è quella di aggiungere un bel pesto a base di rucola o di prezzemolo. Io consiglio di utilizzare la rucola e di procedere come segue: mettere la rucola in un bicchiere del mixer insieme a mandorle, pecorino e abbondante olio fino a raggiungimento della consistenza desiderata.