Pressione alta: a cosa fare attenzione?

ipertensioneLa pressione alta, che in termine medico è indicata come ipertensione, può essere causata da vari fattori e determina dei disturbi che possono rivelarsi di diversi generi: dalle coronopatie ad insufficienza renale fino ad altri gravi problemi patologici.

L’ipertensione si rileva tramite le analisi del sangue ma vi sono dei campanelli di allarme che rappresentato i sintomi stessi. Spossatezza eccessiva e continua, oppure frequenti capogiri, potrebbero ad esempio segnalare che il soggetto abbia la pressione alta.

L’ipertensione può essere primaria o secondaria. L’ipertensione primaria si sviluppa nell’arco degli anni, quella secondaria invece è un aggravamento della primaria e può essere provocata da diversi farmaci, oltre che da varie patologie tra le quali: malformazioni cardiache congenite, disfunzioni renali, tumori alle ghiandole surrenali. Per quanto riguarda i farmaci si hanno: la pillola anticoncezionale, i decongestionanti, gli analgesici. Oltre a sostanze stupefacenti come la cocaina e l’anfetamina.

Esistono poi anche alcuni fattori di rischio che determinano l’ipertensione, questi sono legati all’età, all’ereditarietà, ad una vita sedentaria, al sovrappeso, al fumo, ad un eccesso di sale nella dieta quotidiana, ad una mancanza invece di potassio, di vitamina D, ad un abuso di alcool, di fumo, allo stress e ad alcune patologie croniche come il diabete e le apnee notturne.

In definitiva quindi, l’ipertensione può essere evitata o tenuta sotto controllo tramite innanzitutto un regime alimentare sano ed equilibrato, che preveda il corretto apporto di tutti i macronutrienti principali. Carne bianca o rossa ma di provenienza certificata, uova, pesce, frutta, verdura, cereali, legumi sono tutti elementi che non devono mancare sulla tavola. Anche un bicchiere di vino al giorno è concesso, l’importante infatti è non eccedere.

Inoltre fondamentale è uno stile di vita sano, a cui si abbini una adeguata e costante attività fisica, per rigenerare l’ossigenazione del corpo ed evitare anche lo stress, altra fonte di ipertensione.