E’ boom di annunci di auto usate su internet

auto-usate1Negli ultimi anni la vendita di auto nuove si è praticamente dimezzata per via della crisi che ha tagliato i consumi di imprese e famiglie. Contestualmente, però, è rifiorito il mercato dell’usato che sta vivendo un periodo molto florido. Insomma in giro sul web spopolano gli annunci di auto e moto usate.

Molti italiani, infatti, preferiscono acquistare un veicolo usato, magari con pochi anni di vita e in buone condizioni risparmiando diverse migliaia di euro rispetto all’equivalente nuovo. In effetti gli svantaggi dell’acquisto di un veicolo nuovo sono molti e, primo tra tutti, la forte svalutazione che colpisce i primi mesi/anni di vita.

Comprare un’auto oggi a 20 mila euro per averne una che ne vale solo 15-16 mila tra 12 mesi non è il massimo in un periodo di difficoltà economica come quello che stiamo attraversando.

Internet, poi, ha dato una spinta al mercato delle auto usate. Grazie al diffondersi dell’uso di internet, presente in quasi tutte le famiglie italiane, sono nati moltissimi portali specializzati nella vendita di auto usate. Molti siti, in particolare, permettono a privati e aziende di mettere i propri annunci di vendita.

Delle vere e proprie vetrine virtuali che permettono di avere visibilità e di avere un ampio pubblico a cui proporre il proprio veicolo. Ma come è possibile realizzare dei buoni annunci auto usate? Quali caratteristiche deve avere un annuncio per attirare l’attenzione di possibili acquirenti?

Qui di seguito abbiamo voluto raccogliere alcuni consigli che ti potranno tornare utili:

  • fotografie: una delle caratteristiche più importanti di un buon annuncio auto usate è quello di essere accompagnato ad una fotografia che sia bella e descrittiva del veicolo che vogliamo vendere. Una fotografia appropriata, infatti, permette di catturare l’attenzione dell’acquirente e di dare una prima importante segnalazione sulle reali condizioni dell’auto. Insomma un annuncio senza foto sarà sicuramente ignorato.
  • descrizione: anche la descrizione gioca un ruolo fondamentale. Questa deve essere quanto mai approfondita ed includere tutti i dettagli possibili relativi a dotazione di serie, eventuali optional ed eventuali manutenzioni svolte.
  • incidenti: molti acquirenti sono soliti far valutare l’auto da un meccanico o da un carrozziere. Per questo è consigliabile specificare se l’auto è incidentata o meno.
  • prezzo: il prezzo dovrebbe lasciare qualche margine di trattativa. Se l’obiettivo è vendere l’auto a 5500 euro conviene partire da 5800-6000 euro così da avere margine di trattativa con l’acquirente. Oggi, infatti, si assiste a delle vere e proprie trattative e dare l’impressione di essere scesi rispetto alle proprie pretese mette il venditore in una posizione di vantaggio dal punto di vista psicologico.

Questi ovviamente sono solo alcuni piccoli consigli per realizzare degli annunci di qualità che possano attirare l’attenzione di possibili clienti. Il consiglio è quello di usare più portali di annunci così da avere maggiore visibilità e maggiori chance di poter vendere la propria auto in tmpi relativamente brevi.

E tu hai mai usato un portale di annunci gratuiti per vendere o acquistare un auto? Come ti sei trovato?

Immagine tratta da: wikipedia