La crisi in Grecia influenza il mercato del Forex

mercati finanziariMesi pesanti in Grecia, con la crisi economica del 2015 che sta vedendo man mano grossi cambiamenti sotto tanti aspetti, compreso il mercato del Forex sul quale vengono rappresentate in modo molto evidente le variazioni nella fiducia verso l’euro da parte dei cittadini. Così, questi avvenimenti preoccupanti per l’economia stanno avendo un riscontro nei tassi di cambio, fattore che, tuttavia, nel trading online non è affatto preoccupante se si hanno bene in mente le mosse da compiere in questi casi specifici.

L’euro sta toccando i minimi storici, deprezzandosi nei confronti delle altre valute internazionali, perciò l’utente furbo starà riflettendo sull’investimento favorevole alla nostra moneta se si attende, a breve, un cambiamento di trend, mentre al contrario potrà approfittare del calo della valuta unica europea facendo investimenti favorevoli a dollaro, yen, franco svizzero o altre valute.

Crisi Grecia e ripercussioni sul forex

Dopo il “No” al referendum ci sarà ancora molto da discutere sulla crisi economica in Grecia e ci si aspettano grandi novità anche nel mercato Forex, dove i cambi collegati all’euro sono ormai circondati da totale incertezza ed elevate probabilità di brusche variazioni anche nel breve periodo, che potrebbero portare guadagni non da poco con CFD e opzioni binarie. Non a caso abbiamo parlato, nelle settimane passate, di mettere a punto strategie di trading dedicate alla situazione della Grecia.

Dopo l’annuncio dell’accordo ottenuto in extremis tra Tsipras e il resto d’Europa sul forex abbiamo registrato una brusca frenata dell’euro che è tornato a scendere sotto quota 1,10 dollari. Il trend, come segnalato anche dalla comunità dei forex broker in italiano, è ribassista con target la parità con il dollaro americano. Molto, però, dipenderà anche dall’esito delle decisioni prese dal parlamento greco che, ora, si trova nella difficile posizione di dover approvare le misure volute dall’Europa pena la cancellazione del prestito da 80 miliardi.

In chiave finanziaria, e più specificatamente, per quel che riguarda il mondo del trading online e del forex, il consiglio è quello di analizzare sempre i grafici per individuare supporti e resistenze che possano funzionare da valori di riferimenti per operazioni intraday. In questo possono darci una mano i broker forex come Plus500 che, ogni giorno, invia segnali ai propri clienti con riferimenti interessanti e un video commento ai mercati che permette di avere sempre sotto controllo la situazione a livello internazionale.