Mistress e Padrone, ecco il mondo delle hot line che piacciono agli italiani

Il boom delle hot line erotiche

Con il diffondersi di internet, il giungere del terzo millennio, le fantasie sessuali hanno trovato sfogo in rete e anche nelle linee erotiche. Le linee erotiche sono dei numeri di telefono 899, a pagamento, dove delle operatrici esperte ascoltano e realizzano le fantasie erotiche degli utenti. Queste operatrici sono di solito molto selezionate in modo da far eccitare le persone. Esistono numerosi numeri di telefono a pagamento con funzioni di tipo erotico, e ci sono linee per eterosessuali, per omosessuali, con servizi molto variegati a seconda delle esigenze.
Anche il mondo della dominazione e delle mistress è giunto in rete e nelle linee erotiche. Andiamo per gradi e prima di analizzare come funzionano queste linee erotiche, vediamo cosa si intende per dominazione e per il fenomeno delle mistress e padrone al telefono. Molti italiani si eccitano nell’avere una padrona, o una mistress, che non è altro che la versione inglese di padrona. Il gioco, totalmente consensuale, vede la donna assumere il ruolo della padrona mentre l’uomo funge da sottomesso o schiavo.

Solitamente non si giunge a un vero e proprio rapporto sessuale, infatti l’eccitazione sta in una sottomissione di tipo fisico, con umiliazioni e punizioni.
Nel caso di una sottomissione fisica ovviamente, la padrona deve avere conoscenze mediche che le permettano di infliggere sofferenze in maniera controllata, come il caso di un dilatatore anale.
In ogni caso, lo schiavo deve avere una password, una parola chiave con la quale possa interrompere in ogni momento la pratica.
Infatti non c’è nessuna coercizione in queste tecniche BDSM, ovvero bondage e sadomaso. Anzi l’uomo italiano si eccita molto ad essere comandato e umiliato, questo dicono le statistiche e anche le fantasie degli uomini italiani.

Linee erotiche mistress e padrone

Se il fenomeno del bondage e sadomaso può fisicamente sfuggire di mano, infatti sono tecniche anche molto complesse per cui si può rischiare di morire se non ci sono apposite cautele, riprodurre il BDSM in una linea erotica permette di ottenere la medesima eccitazione ma senza alcun rischio. Infatti all’interno di una linea erotica una padrona non può infliggere punizioni fisiche al suo sottoposto essendoci la distanza di mezzo. Questo permette a chi si eccita mentre viene umiliato, di avere il godimento davvero a rischio zero. Perché in una pratica come il bondage, dove bisogna essere legati, se non si è super esperti qualcosa può comunque andare male, anche non volendolo.

Questo spiega come questo fenomeno, quello del BDSM, in Italia, si stia diffondendo soprattutto attraverso le hot line. Fra le molte hot line dedicate alle mistress e alle padrone, le operatrici sono selezionate in base all’attitudine alla dominazione, in questo caso anche la voce è molto importante, in quanto il tono determina il grado di godimento dell’utente.

Fra le linee erotiche questo spiega come mistress e padrone stiano ottenendo il successo massimo, e queste hot line, che richiamano a numeri di telefono 899 a pagamento, siano sempre più diffuse e presenti. Normalmente una hot line erotica con mistress e padrone è vietata ai minori di diciotto anni, ed è aperta per ventiquattro ore su ventiquattro, sette giorni su sette in modo da garantire un servizio costante durante tutta la giornata.

I costi è importante che siano precisati dal sito internet collegato, in modo da sapere in qualsiasi momento quanto si spende. Alcuni siti indicano il nome delle operatrici, in modo che l’utente possa contattare sempre la sua mistress o la sua padrona preferita, per potersi eccitare e godere in maniera continuativa.