La depilazione brasiliana: pro e contro

 

La depilazione brasiliana è una tecnica che permette di depilare perfettamente la zona dell’inguine. Negli ultimi anni questo trattamento estetico, già molto noto all’estero, sta riscuotendo sempre maggiore successo anche nel nostro paese, tra le donne, grazie alla lunga durata dei risultati ottenuti, infatti la ceretta brasiliana permette di mantenere la pelle liscia e priva di peli per circa un mese. Oggi la depilazione brasiliana viene vista come un trattamento meno doloroso rispetto alla classica ceretta. Come qualsiasi altra ceretta le prime applicazioni possono risultare più fastidiose in quanto ci si ritrova a trattare peli più resistenti e una pelle non abituata a questo tipo di trattamento.

Come si effettua la depilazione brasiliana

Questo tipo di depilazione avviene spalmando sulla parte interessata una speciale cera composta da acqua, zucchero e limone, utilizzata a temperatura ambiente, un lavoro manuale che permette di stendere la speciale cera in uno strato sottile. A differenza della solita ceretta questa non viene rimossa con uno strappo secco e deciso, ma viene tirata mantenendo tesa la pelle, un procedimento che rende la depilazione brasiliana quasi indolore. Naturalmente, come per ogni trattamento estetico, anche la ceretta brasiliana ha i suoi pro e i suoi contro, analizziamo insieme vantaggi e svantaggi di questo nuovo trattamento estetico.

Vantaggi della depilazione brasiliana

Sono numerosi i vantaggi legati alla depilazione brasiliana. Come accennato in precedenza questo trattamento è particolarmente indicato per la zona inguinale grazie alla sua delicatezza, ma non solo, infatti la depilazione brasiliana oggi viene scelta da molte donne per trattare diverse del corpo. Inoltre questo tipo di depilazione è adatto anche a donne con pelli particolarmente delicate. Tra tutti i vantaggi ci sono la diminuzione del dolore, la riduzione di irritazioni cutanee e la possibilità di avere una pelle liscia e morbida per un tempo molto più lungo rispetto ad un qualsiasi altro metodo depilatorio. Inoltre con questo trattamento si ottiene una depilazione perfetta che permette di indossare senza problemi anche costumi particolarmente sgambati. Per conoscere ulteriori vantaggi sull’uso della depilazione brasiliana leggi questo articolo.

Quali sono gli svantaggi della depilazione brasiliana

Ovviamente anche la depilazione brasiliana ha i suoi contro. Tra questi il dolore provato durante i primi trattamenti, un fastidio che varia a seconda della sensibilità individuale, problemi d’irritabilità e incarnazione dei peli in fase di ricrescita. Anche sono situazioni non comuni questi problemi si riscontrano in donne con pelli particolarmente delicate e sensibili. Rivolgendosi a estetiste qualificate è possibile ridurre al minimo tutte le irritazioni della pelle con l’applicazione di creme specifiche professionali che rinfrescano e donano un sollievo immediato. Inoltre durante i primi trattamenti potrebbero comparire puntini rossi sulla zona trattata, un fenomeno temporaneo che generalmente regredisce gradualmente con l’applicazione di una crema lenitiva entro un paio d’ore dal trattamento.

Segreti per ridurre il dolore della depilazione brasiliana

Anche se la depilazione brasiliana è più delicata della classica ceretta resta sempre un trattamento stressante per la pelle. Per ridurre al minimo i fastidi si consiglia di evitare la depilazione brasiliana nel periodo premestruale e di passare sulla pelle una crema esfoliante, ottima per preparare la zona da trattare al successivo trattamento depilatorio. Un consiglio che possiamo dare a tutte le donne interessate alla depilazione brasiliana riguarda la frequenza dei trattamenti: effettuare depilazioni a cadenza mensile permette di ridurre al minimo la ricrescita e di rendere la radice dei peli meno resistente.