Scegliere le migliori arance: i prodotti DOP

arance-siciliaDurante l’inverno le arance, e anche gli altri agrumi, permettono di assumere quotidianamente la corretta dose di vitamine, in maniera gustosa e piacevole. In alcune regioni d’Italia si producono i migliori agrumi del mondo, ma spesso non si fa caso a questo fatto quando si acquistano arance e mandarini. In molti casi si commette un errore grave, perché solo gli agrumi di prima qualità contengono le maggiori quantità di vitamina C e altre sostanze benefiche per la salute.

Quali varietà
Sono tantissime le varietà di arance coltivate in Italia, ma l’una non vale l’altra. Quando si acquistano gli agrumi è importante considerare anche la varietà che si sceglie e la zona di coltivazione. Un esempio sono le Arance Ribera DOP. Il fatto che tali arance possiedano la denominazione di origine protetta significa che il luogo in cui vengono coltivate ne migliora le qualità organolettiche, così come il contenuto di vitamine C, B1, B2 e A. queste arance possiedono il corretto equilibrio tra sostanze salutari, zuccheri e fibre, che ne rende il consumo particolarmente utile per la salute di tutti, grandi e bambini.

Dove acquistare le arance DOP
In molti negozi di frutta e verdura si trovano arance generiche: non ne viene indicata né la varietà, né la zona di provenienza. Fare acquisti consapevoli oggi è sempre più importante, perché permette di aumentare il valore del nostro denaro, ottenendo solo i prodotti di migliore qualità disponibili sul mercato. Un metodo molto pratico di acquistare arance migliori delle altre, come le arance Ribera DOP ad esempio, è rivolgersi ai coltivatori che le propongono in rete. In questo modo si ottiene una varietà di prodotti molto maggiore rispetto a quella disponibile presso qualsiasi negozio di frutta e verdura; inoltre spesso si trovano anche prezzi particolarmente convenienti, a fronte dell’acquisto di prodotti di prima scelta.

Le arance in Sicilia
La Sicilia è una regione dove l’arancio è una tra le prime coltivazioni presenti. Questi alberi giunsero sull’isola parecchi secoli orsono e oggi sono disponibili in tante varietà, alcune delle quali provengono da incroci effettuati negli ultimi decenni. La preparazione di nuove varietà ha permesso di ottenere frutti più grossi e succosi e una maturazione progressiva, che va dall’autunno fino alla primavera. In Sicilia molti agricoltori producono agrumi seguendo le regole della lotta integrata, evitando quindi di irrorare i campi con prodotti chimici particolarmente dannosi, o di intaccare la popolazione di insetti utili.